Radiazioni dal cibo

RADIACION

La radiazioni dal cibo, chiamata ufficialmente ionizzazione, consiste nel sottoporre il cibo a radiazioni ionizzanti, raggi gamma e raggi X. Questa procedura, inventata negli anni Quaranta da scienziati francesi, per le esigenze degli scambi internazionali, permette di decontaminare gli microrganismi e insetti, rallentano la maturazione, inibiscono la germinazione e conservano meglio gli alimenti. Consente inoltre un trasporto migliore su lunghe distanze e uno stoccaggio a lungo termine.

Vantaggi delle radiazioni alimentari

La radiazioni alimentari non rende radioattivo un alimento. Non deve essere confuso con la contaminazione radioattiva. Normalmente presentata come meno dannosa rispetto ad altri metodi di conservazione industriale, questa tecnologia consente di evitare l'uso di prodotti chimici.

È anche più facile da usare rispetto a congelamentoe può essere applicato praticamente a tutti i prodotti, compresi i prodotti freschi, a differenza dei trattamenti termici.

Sostenitori del radiazioni alimentari Lo presentano come una soluzione miracolosa contro le malattie di origine alimentare. Sfortunatamente, molti studi scientifici mostrano anche i limiti e i rischi per la salute delle radiazioni.

I rischi delle radiazioni

Alcune associazioni in difesa di consumatori e l'ambiente evidenziano l'impoverimento del valore nutritivo delle vitamine contenute negli alimenti. Sebbene le radiazioni siano sufficienti per uccidere gli organismi superiori, non rimuovono le tossine rilasciate da batteri e funghi. Tuttavia, può distruggere Vitamine e provocano la formazione di sostanze neoformate o di radicali liberi dannosi per la salute degli alimenti.

Un po 'di batteri Sono molto utili poiché agiscono sull'aspetto del cibo e consentono così ai consumatori di scoprire cibi sospetti. I cibi irradiati sembrano più sani, ma non sono sempre sani. Per questo motivo, le radiazioni possono essere utilizzate per mascherare prodotti troppo vecchi e non dovrebbero essere consumati dai consumatori, e quindi possono essere sostituiti con quelli buoni. pratiche articoli sanitari o per il riciclaggio di prodotti che raggiungono la data di scadenza.

I cibo ionizzato potrebbero contenere elementi sospettati di essere cancerogeni. A questo livello, gli animali da laboratorio alimentati con alimenti irradiati per lunghi periodi soffrono di numerose malattie genetiche, problemi riproduttivi, deformazioni e mortalità presto.

Rischi per l'ambiente

Da un punto di vista ambientale possiamo citare il riesgos relative al funzionamento degli impianti e al trasporto di materiali nucleari. Inoltre, questa tecnica favorisce l'offshoring di modalità di produzione industriale e distribuzione in cui il trasporto, fonte di contaminazione, non è più un problema per la conservazione degli alimenti.

Ciò ha delle conseguenze, perché il radiazioneAllungando la durata della conservazione degli alimenti, si corre il rischio di accentuare la ricollocazione dei prodotti agricoli dove norme ambientale e i problemi sociali possono essere deplorevoli per le colture che possono essere coltivate localmente.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.