Auto elettrica: tutto quello che c'è da sapere

auto elettrica

I combustibili fossili stanno già passando alla storia. La transizione energetica richiede di dirigere il nostro futuro in un mondo in cui prevalgono le rinnovabili. Pertanto, i veicoli devono essere completamente sostenibili e non inquinanti. L'auto elettrica è un veicolo che è alimentato da uno o più motori che utilizzano l'elettricità immagazzinata nelle batterie ricaricabili e la trasformano in energia cinetica. Ci sono una moltitudine di motori e tipi di auto elettriche.

Se vuoi sapere tutto ciò che riguarda le auto elettriche, questo è il tuo post. Imparerai da come funziona un'auto elettrica a quali vantaggi ha.

Storia dell'auto elettrica

prima auto elettrica

Sapevi che il primo veicolo inventato era elettrico? La sua fabbricazione risale agli anni 1832-1839 quando Robert Anderson ha progettato il primo veicolo a motore elettrico. Era alimentato da una batteria non ricaricabile e raggiungeva i 6 km / ora.

Visto che l'efficienza del mezzo non era una gran cosa (camminando si può andare più veloci) il progetto è stato abbandonato. Fino a quando non si trova oggi la tecnologia più avanzata dei veicoli elettrici. Esistono batterie agli ioni di litio in grado di fornire un'autonomia piuttosto considerevole. Le auto possono raggiungere velocità elevate.

Grazie alle batterie ricaricabili, le auto elettriche vengono prodotte in serie e stanno diventando più economiche e redditizie.

Caratteristiche del veicolo elettrico

nuovo modello di auto elettrica

La caratteristica principale di questo veicolo è la sua capacità di funzionare con l'elettricità. Ciò significa che dobbiamo fare a meno dei combustibili fossili come benzina e diesel e, inoltre, non inquiniamo l'atmosfera. L'inquinamento ambientale è un grave problema globale che sta innescando il cambiamento climatico. Inoltre, è responsabile di milioni di morti premature all'anno per malattie respiratorie e cardiovascolari.

Oggi puoi trovare diversi tipi di motori elettrici di tutte le prestazioni e dimensioni. Ce ne sono alcuni che aumentano di peso e sono più semplici.

È molto normale pensare che se sono così buone perché non tutte le auto sono elettriche. Ebbene, in primo luogo, risentono della loro scarsa autonomia rispetto alla benzina o al diesel. Non sono neanche così economici, poiché la tecnologia è ancora in via di sviluppo e non c'è così tanta competitività. Inoltre, non ci sono abbastanza ricariche in tutti i luoghi e le batterie richiedono diverse ore per essere caricate completamente.

Nonostante tutto ciò, le auto elettriche si stanno gradualmente avvicinando a quelle convenzionali.

Parti di un'auto elettrica

Differenza di motori

Se iniziamo a confrontare le parti degli interni di un veicolo elettrico con uno convenzionale, non sono poi così diverse. Il suo funzionamento è abbastanza simile. Questi sono gli elementi principali che compongono un'auto elettrica:

  • Motore elettrico. Ha il compito di trasformare l'energia elettrica immagazzinata nelle batterie in energia cinetica. Con questo, l'auto può muoversi. I motori possono fare anche l'opposto, cioè nelle discese sfruttano l'energia cinetica guadagnata e la immagazzinano sotto forma di elettricità.
  • Tamburi. È ciò che immagazzina l'energia elettrica che viene utilizzata per far funzionare il motore. Ci sono alcuni veicoli che dispongono di una batteria ausiliaria per evitare di rimanere bloccati a terra.
  • Porto di carico. Quello che è stato una spina in cui l'auto è collegata a una fonte di alimentazione che ricarica la batteria.
  • trasformatori. Sono responsabili della conversione dei parametri dell'elettricità in ciò che è necessario per ricaricare le batterie. Ci sono veicoli che funzionano con corrente alternata e altri con corrente continua. Servono anche per raffreddare l'auto, prevenendo fuoriuscite ed esplosioni.
  • Controller Regolano l'energia in ingresso alla batteria. In questo modo è possibile bilanciare la ricarica in modo adeguato per allungare la vita utile e non deteriorarla.

Vantaggi

Modello di auto elettrica BMw

Le auto autonome presentano alcuni vantaggi rispetto ad altri tipi di veicoli. Sono i seguenti:

  • Dal momento che sono più silenziosi, ridurre l'inquinamento acustico nelle città. Se tutti i veicoli circolanti in un centro urbano fossero elettrici, non ci sarebbe tale livello di rumore. Sicuramente oggi un taxi elettrico è passato al tuo fianco e tu non te ne sei nemmeno accorto. Il rumore influisce anche sulla salute delle persone. Pertanto, è importante ridurlo.
  • Non inquinano, che migliora la qualità dell'aria nelle città. Durante il loro utilizzo non emettono gas serra che inquinano l'aria delle città e aumentano gli effetti del cambiamento climatico e del riscaldamento globale. Migliaia di persone muoiono ogni anno per malattie respiratorie causate dall'inquinamento atmosferico.
  • Capacità di emissioni zero. Per generare energia elettrica, se utilizziamo combustibili fossili, non emetteremo gas in uso, ma nella produzione. Pertanto, le auto elettriche hanno la capacità di essere a zero emissioni. Ciò si verifica se le energie rinnovabili come il solare e l'eolico vengono utilizzate per generare elettricità.
  • Il motore è altrettanto potente ed economico. Di solito hanno quasi la stessa potenza di uno convenzionale e sono più compatti e affidabili. Il problema sta nell'autonomia della batteria. Il motore non ha elementi che ne causino il guasto.
  • Più efficienza e meno consumi. L'efficienza delle auto elettriche raggiunge il 90% rispetto al 30% di quelle convenzionali. Consumano meno e noi risparmiamo di più. Richiedono meno energia per eseguire lo stesso sforzo, solo che le batterie forniscono quell'energia per un breve periodo.

Svantaggi

batterie per auto elettriche

Al momento, e sebbene si stiano evolvendo molto, presentano ancora molti svantaggi. Questi sono alcuni di loro:

  • Poca autonomia. Come è stato accennato più volte in tutto il post, la limitata autonomia di questi veicoli ne rallenta l'avanzamento. Non è possibile fare lunghi viaggi senza spendere ore a ricaricare la batteria. Ad esempio, durante un viaggio da Siviglia a Madrid, dovresti fermarti circa cinque volte per ricaricare. Ogni ricarica richiede diverse ore di attesa. Pertanto, un viaggio relativamente breve sarebbe molto lungo.
  • Punti di ricarica insufficienti. Non ci sono ancora punti di ricarica in posti sufficienti per essere totalmente indipendenti.
  • Bassa potenza. La potenza del veicolo è molto limitata. Si sta studiando come aumentarlo, poiché è dannoso per l'auto. I conducenti non possono raggiungere velocità o avvicinarsi ai veicoli convenzionali.
  • Il prezzo delle batterie è molto alto e non durano più di 7 anni.

Con tutte queste informazioni puoi saperne di più sulle auto elettriche e prepararti per il futuro che ci attende.

 


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Un commento, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Álvaro suddetto

    Ma cosa??? BASSA POTENZA? da dove derivano queste informazioni? In realtà non solo la coppia del motore è molto più alta (con la quale si ha una migliore accelerazione istantanea) ma la potenza può essere molto elevata (dipende molto, come nei motori a scoppio, dal prezzo del veicolo ... arrivando a 1.000 in alcuni cv) ...