L'Arabia Saudita esaurisce le sue riserve d'acqua e si avvia verso la catastrofe

Arabia Saudita

Arabia Saudita sfrutta massicciamente le sue risorse idriche sotterranee, per sviluppare un'agricoltura non adatta all'origine di un formidabile spreco. Il rapido esaurimento del tuo falde acquifere corre il rischio di portare a un'ulteriore siccità nel paese nei prossimi anni, avverte un ex ministro dell'Agricoltura saudita.

L'ex vice ministro dell'Agricoltura saudita ha emesso il seguente avviso: “L'Arabia Saudita rischia di subire a catastrofe se le pratiche agricole non cambiano. È imperativo preservare le acque sotterranee ”.

L'Arabia Saudita è un vasto paese con più di due milioni di chilometri quadrati, la cui popolazione supera i 30 milioni di persone, ma è in parte un terreno desertico. Con meno di 60 mm di pioggia all'anno, le risorse di acqua dolce sono fragili e non rinnovabili perché praticamente tutte provengono da prenotazioni metropolitana. Ci sono pochissimi fiumi e laghi in Arabia Saudita.

All'improvviso, la disponibilità di acqua rinnovabile del Paese è inferiore ai 500 metri cubi pro capite all'anno, situazione di stress idrico.

Arabia Saudita Utilizza una media di 5.100 litri di acqua per persona al giorno, poiché il 66% è importato, e questo è molto più alto di quello che utilizza qualsiasi paese dell'Unione europea. Questo indicatore consente di misurare il fabbisogno idrico di una popolazione idratocerto, ma anche per l'agricoltura, per produrre beni, energia e così via.

Tuttavia, Arabia Saudita spreca le sue riserve d'acqua in progetti insostenibili, in particolare l'agricoltura. In effetti, le riserve di acque sotterranee stanno diminuendo a un ritmo allarmante, il 40% dell'acqua sprecata proviene dal sottosuolo.

La crisi idrica Deriva in gran parte dalla decisione di introdurre massicciamente la coltivazione del grano nel 1983. Se il governo ha finalmente vietato la coltivazione del grano, questi campi di terra sono ora coltivati ​​per produrre foraggio per l'alimentazione animale, un nuovo ho sprecatoo mentre i raccolti destinati all'uomo sono molto più efficienti per nutrirsi.

Inoltre, colture di olivi e le palme da dattero utilizzano grandi quantità di acque sotterranee. In totale, l'88% dell'acqua consumata nel paese viene utilizzata per l'agricoltura.

Idealmente, dovresti adottare metodi di irrigazione a gocciae non utilizzare l'irrigazione a piena. Tra pochi decenni, le riserve d'acqua nella regione centrale dell'Arabia Saudita si trasformeranno in pantano, e le riserve nella parte orientale seguiranno lo stesso percorso. Per far fronte a questa minaccia di siccità, la monarchia assoluta islamica ha iniziato a tassare il Consumo di acqua degli abitanti, mentre i prezzi del petrolio scendono sensibilmente.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.