Zero edifici, la più efficiente dal punto di vista energetico

zero edificio con efficienza energetica

Oggi, durante la costruzione di edifici, è fondamentale considerare l'efficienza energetica. L'uso dell'energia deve essere accompagnato da una buona architettura da realizzare. Il rapporto tra efficienza energetica e buona architettura è sempre più legato.

Cerchiamo di sfruttare al meglio le risorse energetiche degli edifici per ridurre al minimo i consumi e l'impatto che si verifica sull'ambiente. Per questo, è di vitale importanza organizzare e realizzare la pianificazione in cui l'efficienza energetica è una priorità. Vuoi saperne di più?

Strategie energetiche

Esiste una tipologia abitativa pensata per consumare pochissima energia e garantire un buon uso e conservazione delle risorse. Si tratta del cosiddetto «casa passiva«. Queste case sono costruite così consumare pochissime risorse, sfruttando al massimo l'energia generata dalla radiazione solare, sfruttando le correnti d'aria naturali per raffreddare e ventilare l'abitazione, un buon isolamento, impianti di recupero del calore, ecc.

Tutto ciò provoca una minimizzazione delle risorse e un buon utilizzo dell'energia. Ma il mondo dell'efficienza energetica non si ferma a queste case, avanza ancora di più.

Zero edifici

edifici senza consumo energetico

Questa è la rivoluzione nell'efficienza energetica negli edifici. Queste costruzioni consumano esattamente la stessa quantità o meno di quanto producono da sole. In questo modo, il suo consumo è talmente ridotto da essere completamente autosufficiente. In effetti, la sua capacità energetica può andare anche un po 'oltre, rifornendo anche altri edifici vicini. Tutto questo, quindi, è possibile grazie alle energie rinnovabili.

Un edificio zero deve soddisfare determinate condizioni per essere efficiente. La prima cosa è ridurre il più possibile la domanda di energia. Con misure di riduzione dei consumi si ridurrà anche i costi delle strutture stesse.

Una volta che la casa consuma pochissimo, possiamo solo equalizzare il rapporto tra spesa energetica e produzione. In questo modo, la nostra casa sarà in grado di generare la propria energia utilizzando energia rinnovabile.

 


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.