Ricicla le lampadine

lampadine usate

Le lampadine sono un rifiuto domestico comune in ogni casa. Il riciclaggio delle lampadine non è una cosa semplice da eseguire. Ogni tipo di bulbo viene riciclato in modo diverso, infatti alcuni bulbi non vengono nemmeno riciclati. Ci sono molte persone che non sanno come riciclare le lampadine né cosa si dovrebbe fare con loro.

Pertanto, dedicheremo questo articolo per dirti tutto ciò che devi sapere su come riciclare le lampadine e quali sono le loro caratteristiche.

Ricicla le lampadine usate

riciclare le lampadine

Anche se sembra strano, come abbiamo sottolineato all'inizio, non tutte le lampadine possono essere riciclate. Le lampade alogene e le lampadine a incandescenza non sono incluse nei RAEE, che È un regolamento che regola la corretta gestione ambientale dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche.

Pertanto, possiamo riciclare lampadine fluorescenti, lampadine a scarica e LED. Possiamo anche riciclare le lampade. Le lampadine alogene e ad incandescenza, invece, non vengono riciclate. Anche se, come vedrai più avanti, possono essere utilizzati per progetti fai-da-te molto interessanti. Questo dipenderà dal tipo di lampadine che vogliamo scartare, perché la gestione delle lampadine CFL (basso consumo) è completamente diverso dalla gestione delle lampadine a LED. Non devi mai gettare la lampadina in un contenitore di vetro.

Tipi di lampadine

come riciclare le lampadine?

Esistono diversi tipi di lampadine e, a seconda della loro tipologia, è necessario tenere in considerazione alcuni aspetti. Vediamo quali sono:

  • Lampadine a filamento: Poiché questi tipi di elementi di illuminazione, come le lampade alogene, non possono essere riciclati, dobbiamo smaltirli in contenitori grigi o verde scuro (a seconda della popolazione). In questo contenitore per rifiuti, chiamato anche parte restante, vengono gettati quegli oggetti che non hanno il proprio contenitore per la raccolta differenziata.
  • Lampadine a risparmio energetico o fluorescenti: Questo tipo di lampadina contiene mercurio, quindi non può essere smaltito nella spazzatura o in qualsiasi contenitore per il riciclaggio. È necessario portarli in un luogo pulito dove verranno smaltiti in modo sicuro per un successivo riciclaggio.
  • Lampadine LED: Queste lampadine sono costituite da componenti elettronici riutilizzabili. Per poterli manipolare correttamente è necessario portarli al punto di pulizia corrispondente.

Come riciclare le lampadine in modo creativo

Il riutilizzo creativo, meglio noto come riciclo di aggiornamento, include la conversione di prodotti scartati o non più utili in nuovi prodotti di qualità o valore ecologico superiori. Non è mai consigliabile utilizzare lampadine fluorescenti in tali progetti, poiché contengono mercurio altamente tossico. In questo caso, presenteremo alcune idee per fornire nuovi usi per le vecchie lampadine a incandescenza.

  • Mini vaso: Rimuovendo parte del coperchio e del filo interno, possiamo utilizzare il bulbo come vaso per posizionare piccoli fiori. Possiamo metterci sopra una base e decorare la tavola o la mensola, oppure se aggiungiamo delle corde o dei fili per appenderli, avremo un fantastico giardino verticale.
  • Appendiabiti: Il bulbo è vuoto all'interno, non ci resta che metterci sopra del cemento, metterci una vite e aspettare che si solidifichi. Ora non ci resta che fare un piccolo foro nel muro e posizionare il nostro appendiabiti. Possiamo utilizzarlo anche per rinnovare le maniglie di tutti i tipi di porte.
  • Lampade ad olio: Come sempre, la prima cosa da fare è rimuovere il filamento dalla lampadina. Successivamente dovremo mettere olio o alcool per lampade o torce e posizionare lo stoppino.
  • Decorazioni natalizie: Con alcune vecchie lampadine possiamo creare le nostre decorazioni per l'albero di Natale. Non ci resta che dipingerli con i motivi che più ci piacciono e aggiungere un pezzetto di filo per appenderli.
  • Terrari: Con dei sassolini e una piccola pianta o un pezzo di muschio possiamo realizzare un terrario. Come per i mini vasi possiamo posizionare una base o appenderli.
  • Nave in una lampadina: Come se fosse una bottiglia, possiamo costruire una nave all'interno della nostra lampadina.

Dove vengono riciclati in base alla loro tipologia

lampadine da riciclare

Le lampadine sono oggetti che utilizzano l'elettricità per illuminare la nostra casa quando il sole scompare. Esistono diversi tipi di lampadine che possono essere classificate con precisione in base al consumo energetico, alla durata o alla quantità di luce che emettono. Questi sono i principali tipi di lampadine esistenti:

  • Le lampadine a incandescenza sono lampadine tradizionali. Nel 2012, la sua produzione è stata vietata nell'UE a causa della sua breve durata e dell'elevato consumo di energia.
  • La lampadina alogena emette una luce molto potente e si accende subito. Emettono molto calore e la loro vita utile può essere estesa.
  • Le lampadine a risparmio energetico hanno una vita molto più lunga rispetto alle lampadine precedenti e sono molto efficienti.
  • Non c'è dubbio che Lampadine a LED sono i più sostenibili sul mercato. Non contengono tungsteno o mercurio, hanno la durata di conservazione più lunga e consumano molto meno di tutti i prodotti sopra menzionati.

Potresti pensare che le lampadine che possono trasportare componenti in vetro andranno nel contenitore verde, ma questo è sbagliato. Oltre al vetro, il bulbo ha molti altri componenti, che devono essere separati prima dello smaltimento. Ecco perché la lampadina deve essere pulita.

Per facilitare questo compito e riciclare adeguatamente detti rifiuti, AMBILAMP (organizzazione senza fini di lucro che ha lo scopo di sviluppare detti sistemi di raccolta e trattamento dei rifiuti) ha anche stabilito altre possibili punti di raccolta dei rifiuti di lampadine, dove ogni cittadino può portarli e utilizzarli. In generale, questi punti si trovano in aziende o distributori di elettrodomestici, come negozi di ferramenta, negozi di illuminazione o supermercati, dove qualsiasi cittadino può portare lampadine usate. Nello specifico, questi punti di raccolta si concentrano sulla raccolta di lampade fluorescenti, lampade a risparmio energetico, lampade a scarica, lampadine a LED e vecchie lampade.

Il processo di riciclaggio delle lampadine inizia separando i materiali che le compongono. Il mercurio e il fosforo vengono separati dopo il processo di distillazione e quindi conservati in modo sicuro. La plastica va agli impianti di riciclaggio della plastica, al vetro agli impianti di cemento, alle industrie del vetro e della ceramica e i metalli alle fonderie. Tutti daranno vita a nuovi oggetti.

Spero che con queste informazioni tu possa imparare di più su come riciclare le lampadine.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.