Le capsule di caffè devono essere riciclate in appositi contenitori

capsule di caffè

Nella società odierna produciamo una quantità infinita di rifiuti alla fine della giornata. Non solo in quantità, ma in varietà. Abituati ai rifiuti e al riciclaggio comune, come plastica, imballaggi, carta e cartone, vetro e organico, non percepiamo che ci sono molti altri tipi di rifiuti e che qualcosa deve essere fatto con loro.

In questo caso, ne parleremo residui di capsule di caffè. Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, le capsule di caffè non vanno versate nel contenitore giallo, ma esistono dei meccanismi messi a punto dalle aziende per raccogliere e trattare questo tipo di rifiuti. Vuoi sapere cosa si fa con le capsule di caffè?

Residui di caffè

contenitori per capsule di caffè

Le capsule di caffè non sono considerate imballaggi secondo la legge sugli imballaggi e sui rifiuti. Questo perché la capsula è indivisibile dal prodotto che contengono. Per questo motivo non entra nella catena del riciclo degli imballaggi come bottiglie, lattine o mattoni che si depositano nel contenitore giallo, ma deve essere fatto in altri modi.

Per trattare questi rifiuti, aziende come Nespresso e Dolce Gusto hanno implementato programmi per trattare questi rifiuti e riciclarli. Punti puliti per riciclare le capsule di caffè sono stati installati da febbraio 2011 a Barcellona. In tutta la Spagna ce ne sono distribuiti in giro 150 punti di raccolta per Dolce Gusto e 770 per Nespresso. Le aziende affermano di essere in grado di riciclare il 75% delle capsule che vendono, ma non riescono a confermare il volume che i clienti effettivamente restituiscono ai contenitori.

Materiali riciclabili

riciclaggio delle capsule

Questa misura è una buona idea, ma la mancanza di conoscenza che le capsule hanno un proprio punto di riciclaggio è quasi generale. Dopo uno studio condotto dall'Organizzazione dei consumatori della Spagna (OCU), è stato appreso che solo il 18% dei clienti che acquistano queste capsule le ricicla nei punti corrispondenti. Tuttavia, Il 73% ha ammesso di averli gettati via.

Le aziende separano rispettivamente le materie plastiche o l'alluminio dal caffè. I primi vengono riciclati in impianti specializzati in questi materiali. La plastica viene utilizzata, ad esempio, per la produzione di arredi urbani come panchine o cestini. Il caffè viene anche riciclato come compost per le piante.

Pertanto, è necessario estendere questa conoscenza a più persone in modo che questi materiali possano essere utilizzati.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.