Impianto di riciclaggio

impianto di riciclaggio

Come tutti sappiamo, il riciclaggio è il processo di trasformazione di rifiuti e scarti in nuovi materiali in modo che non sia necessario utilizzare nuove materie prime durante la loro costruzione e produzione. Per svolgere perfettamente questo processo di riciclaggio, i rifiuti devono essere trasportati in un apposito magazzino per la loro trasformazione, che deve avere una serie di caratteristiche, sia in termini di macchinari adeguati e personale qualificato, sia in termini di adattamento alle vostre esigenze. . Per questo sono i impianti di riciclaggio.

In questo articolo ti diremo tutto quello che c'è da sapere sugli impianti di riciclaggio, le loro caratteristiche e la loro importanza.

Processo di trasporto dei rifiuti

impianto di riciclaggio

Dal camion al magazzino o alla banchina di scarico, i rifiuti devono attraversare una serie di fasi, che devono essere adattate alle diverse lavorazioni da loro sottoposte, insieme al personale e ai macchinari interessati, indipendentemente dalla loro origine.

Date le caratteristiche delle diverse tipologie di rifiuti, li magazzini devono essere adeguati ad ogni tipologia di materiale di scarto, quindi possiamo classificarli attraverso questi stessi concetti.

L'impianto deve avere una struttura sufficientemente ampia per poter selezionare e classificare i rifiuti solidi urbani (RSU) nelle diverse fasi, siano essi organici o inorganici, per un compostaggio finale di alta qualità.

Per questo motivo, la macchina utilizzata per questo tipo di processo deve essere completamente adattata per eseguirlo, così come il personale che aziona la macchina o che occupa un posto nel processo di raccolta differenziata. I dipendenti non devono solo avere un'elevata qualità, ma devono anche disporre di attrezzature adeguate per la lavorazione che garantiscano la loro protezione e sicurezza sul lavoro.

Per quanto riguarda la struttura, Il magazzino deve essere spazioso in modo che possano essere eseguiti diversi processi di riciclaggio. Inoltre, devono sempre mantenere una buona ventilazione e una buona illuminazione.

Passi per l'impianto di riciclaggio

plasticos

Le fonti di rifiuti si dividono in due categorie: domestiche o commerciali e industriali. È il primo anello della catena di riciclaggio ed è il luogo in cui viene generata la spazzatura. Le aree di produzione domestica sono residenze private; attività commerciali, negozi, bar, ristoranti e negozi di ogni genere; e industrie, aziende e imprese. I rifiuti prodotti in questi luoghi possono essere separati e riciclati attraverso diversi contenitori per la raccolta differenziata.

Per quanto riguarda la società, stipulando contratti con altre società incaricate della gestione dei rifiuti. Seguire questo passaggio è fondamentale per evitare di rompere la catena.

Il secondo passo nella catena del riciclaggio è riciclare i rifiuti. Consiste nel raccogliere e trasportare la spazzatura negli appositi contenitori. Ci sono contenitori in metallo, plastica o ferro, fino a 40 metri cubi, compattatori, distruggidocumenti e molti macchinari coinvolti nel processo.

Impianto di cernita e trasferimento rifiuti

trattamento dei rifiuti

Questo collegamento non esiste sempre nella catena. Questa è una fabbrica di raccolta rifiuti per raccogliere il più possibile e sfruttare i trasporti senza viaggiare in modo meno dispendioso. Un esempio è un impianto di lavorazione della carta e del cartone. Raccolgono tutto questo tipo di materiale, lo pressano in grandi secchi e da lì lo portano alla destinazione successiva. Questo aiuta a ridurre i costi di trasporto.

È un elemento chiave del processo di riciclaggio. È in questa fase che la spazzatura viene separata e classificata, in modo che tutto sia unificato, assemblato in gruppi e possa essere trasportato separatamente. Pertanto, il lavoro dell'impianto di lavorazione e riciclaggio viene promosso e snellito.

Trattamento dei rifiuti

La fase finale di questa corsa a lunga distanza è lo smaltimento dei rifiuti. Esistono diverse fabbriche che utilizzano tecnologie diverse per elaborare i rifiuti. Possono essere stazioni di riciclaggio (carta e cartone, plastica, metallo, legno, vetro…), sedimenti controllati (generalmente chiamati discariche) o impianti di produzione di energia (biomassa, biogas, inceneritori…).

Oltre a queste cinque fasi, materiali diversi possono subire lavorazioni diverse a seconda delle loro caratteristiche. Dopo l'elaborazione, gli oggetti che originariamente erano rifiuti vengono resuscitati. Diventano nuovi elementi. Un cittadino responsabile separa e immagazzina i rifiuti in modo corretto. I vantaggi includono la riduzione del numero di discariche, la riduzione al minimo delle emissioni di anidride carbonica, la conservazione di acqua ed energia e la creazione di posti di lavoro sostenibili.

Aspetti di un impianto di riciclaggio

Per eseguire perfettamente questo processo nell'impianto di riciclaggio, i rifiuti devono essere trasportati in un magazzino dedicato per la successiva modifica. Questi devono avere una serie di caratteristiche sufficienti, tra cui macchinari adeguati e personale qualificato adatto alla nave stessa.

È molto importante comprendere il processo dal camion all'hangar o alla banchina di scarico della macchina. Da lì, i rifiuti devono passare attraverso una serie di fasi, che deve essere adattato ai diversi processi attraverso i quali passeranno i rifiuti, insieme al personale e ai relativi macchinari, indipendentemente dalla loro origine.

Per le caratteristiche delle diverse tipologie di rifiuti, il magazzino deve ospitare ogni tipologia di materiale di scarto. In questo modo, possono essere classificati con lo stesso concetto. L'impianto deve avere una struttura sufficientemente ampia per consentire le diverse fasi di selezione e classificazione dei rifiuti solidi urbani (RSU).  I rifiuti organici devono essere in grado di creare un compost finale di alta qualità.

Pertanto, la macchina utilizzata per questo tipo di processo deve essere in perfette condizioni e deve essere completamente adattata per eseguire correttamente la procedura. Allo stesso modo, deve essere preparato anche il personale che gestisce queste macchine o coloro che occupano posizioni nel processo di raccolta differenziata.

Non solo il personale deve essere altamente qualificato, ma deve anche disporre della giusta attrezzatura. In questo modo puoi mettere in atto le operazioni che devi compiere per garantire un'adeguata protezione e sicurezza sul lavoro. In termini di struttura, il magazzino deve essere spazioso, che è essenziale affinché in esso possano essere effettuati diversi processi di riciclaggio. Inoltre, devono sempre mantenere una buona ventilazione e una buona illuminazione.

Spero che con queste informazioni possiate conoscere meglio l'impianto di riciclaggio e le sue caratteristiche.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.