Cioè tram, la nuova rivoluzione degli autobus elettrici

irizar cioè tram

Il trasporto pubblico è un ottimo strumento nella lotta ai cambiamenti climatici, poiché contribuisce a ridurre le emissioni di gas serra per abitante nelle città. I veicoli elettrici sono una rivoluzione nel mondo automobilistico ed è una buona notizia per l'inquinamento. Quindi l'arma migliore contro questo è la creazione di una rete di trasporto pubblico elettrico.

Questo comincia a essere visto ora, e oggi vi diciamo l'esempio di un autobus elettrico cioè tram, appartenente alla società Irizar. Si tratta di essere simili a un tram, ma senza bisogno di binari, facendo i suoi viaggi su asfalto e con una capacità di 155 passeggeri. Vuoi saperne di più su questa nuova rivoluzione nel trasporto pubblico?

Autobus elettrico

autobus irizar

La tecnologia di questo nuovo autobus elettrico include un pantografo che lo consente Carica il veicolo durante il tour in soli 5 minuti. Uno dei grandi svantaggi dei veicoli elettrici è il tempo necessario per la ricarica delle batterie e l'autonomia ridotta. L'autobus è lungo 18 metri ed è in grado di trasportare 155 passeggeri, quindi, in termini di emissioni, le riduce notevolmente.

Grazie al numero di passeggeri che può trasportare, questa iniziativa è eccezionale in un settore in cui cresce ogni giorno la richiesta di soluzioni più rispettose dell'ambiente.

Questa nuova rivoluzione nei trasporti unisce la capacità degli autobus di accedere e circolare nei centri urbani alla facilità di un tram, pur non emettendo gas serra nell'atmosfera.

Dettagli del bus

Per completare tutti i dettagli del design e delle finiture di questo autobus, l'azienda Irizar ha curato ogni angolo per migliorarne l'estetica. All'esterno troviamo un design minimale che risponde alla sua funzionalità ed è definito da un arco perimetrale cromato che circonda il veicolo e lo fa risaltare immediatamente. Nella parte anteriore presenta un'ampia superficie in vetro simile a quella dei tram. All'interno si è cercato anche di ricreare la situazione di un tram vista la sua facilità di trasporto passeggeri.

Pertanto, questa nuova proposta evidenzia il mix tra comfort, accessibilità e facilità che include passeggeri e mobilità attraverso i centri urbani. Per aumentare il comfort e il transito dei passeggeri sull'autobus, dispone di quattro porte scorrevoli e dispositivi per convalidare i biglietti accanto a ciascuna di esse. Questo risolve i problemi di attesa nelle incorporazioni dei passeggeri in ogni fermata.

Irizar ha preso in considerazione anche persone con sedia a rotelle, qualche tipo di disabilità e donne in gravidanza. Per questo gruppo di persone, hai posizionato due posti riservati specifici. A questi se ne aggiungono altri due per persone con mobilità ridotta, oltre a meccanismi per richiedere una fermata in Braille e avere informazioni sonore per ogni fermata.

Anche i viaggiatori possono usare il wifi ed è previsto che possano essere installati caricatori USB.

Tecnologia ed efficienza

autobus-tram

Adesso passiamo ad analizzare ciò che non vediamo di questo bus. Il motore è equipaggiato 230 kW di potenza e una coppia nominale di 2.300 nM. Questo permette di avere al suo interno un impianto di climatizzazione a zero emissioni. Le batterie sono batterie agli ioni di litio LTO ad alta densità e sono facili da sostituire quando si verifica un problema con uno dei moduli.

Per quanto riguarda la ricarica, fattore importante da tenere in considerazione, è in grado di ricaricarsi sia automaticamente che manualmente ed è in grado di ricaricarsi durante il viaggio. Per questo, questo modello è stato dotato di un pantografo. Questo sistema di convertitore di energia che proviene dalla rete trifase ha con una potenza fino a 600 kW.

Si tratta di una rivoluzione tecnologica nel mondo del trasporto pubblico e ogni giorno aumenterà sempre di più il numero di autobus simili che aiuteranno nella lotta al cambiamento climatico.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.