fauna selvatica della tundra

Renos

Sul nostro pianeta esistono diversi ecosistemi con caratteristiche uniche che rendono diversa la vegetazione e la fauna che in essi si sviluppa. Uno degli ecosistemi che studieremo è la tundra. Il fauna della tundra È stato sviluppato in un ambiente alquanto complicato. Tuttavia, le specie sono in grado di adattarsi all'ambiente per sopravvivere e svilupparsi.

In questo articolo ti parleremo delle caratteristiche della fauna della tundra, di come sopravvivono e qual è il loro modo di vivere.

ecosistema della tundra

fauna della tundra

Possiamo definire la tundra come biomi privi di vegetazione a causa del loro clima, poiché sono aree che si estendono dalle regioni polari della terra. Questo è un luogo in cui la vegetazione è quasi inesistente da allora si estende oltre l'area in cui crescono gli alberi.

Tuttavia, a causa del clima freddo e umido, il terreno era ricoperto di muschi e licheni e in alcuni punti crescevano persino salici artici. Questo grazie alle sue estati, che sebbene brevi (non durano più di due mesi), sono molto più fredde degli inverni, anche se raramente superano i 10 gradi.

Si scopre che qui non piove molto, quindi la poca vegetazione che cresce può sostenere la vita e diventare così cibo per la fauna della tundra. Di solito sono superfici piane con sotto dei cubetti di ghiaccio, che possono avere uno spessore compreso tra 30 cm e 1 m. Così, l'acqua in questi luoghi non può defluire, ristagna, formando lagune e paludi Forniscono l'umidità necessaria per la sopravvivenza delle piante.

Il continuo scioglimento crea delle fessure geometriche nel terreno e dove il ghiaccio non scompare si possono vedere noduli e cumuli in superficie. È anche facile trovare paesaggi rocciosi ricoperti di licheni, che consentono a una varietà di animali di avere i propri piccoli habitat.

fauna selvatica della tundra

tipo di paesaggi

A causa dello strano clima della tundra, la fauna deve essere preparata a resistere al caldo, quindi è possibile trovare specie che non vediamo da nessun'altra parte. Questi includono:

  • Renna: vanno sempre nella tundra quando arriva l'estate perché non sopportano il caldo da nessun'altra parte. La tundra fornisce loro un clima fino a 10 gradi.
  • Bue muschiato. Oltre al suo nome "Musk", ha un forte odore che lo rende attraente per le donne. Sono ricoperti da lussureggianti peli color cioccolato che possono resistere alle basse temperature e possono crescere fino a 60 cm di lunghezza.
  • Lepre artica. Questo coniglio bianco con macchie nere sulle lunghe orecchie sembra più un coniglio, ma no, è una delle lepri più grandi del mondo. Ha una pelle spessa ricoperta di pelo folto e morbido che lo protegge dalle basse temperature.
  • capra delle nevi: È un tipo comune di capra che si trova nella fauna della tundra, poiché il suo pelo e la sua forza fisica la rendono ideale per vivere nei climi di questi biomi.
  • Lemmings: sono dei piccoli roditori pelosi che, per curiosità, vi raccontiamo, sono noti per le loro tendenze suicide, lo fanno collettivamente gettandosi in mare.

Oltre a questi animali, nella fauna della tundra si trovano altre specie comuni come orsi polari, lupi, aquile, gufi; nell'acqua, pesce come il salmone. Oltre alla fauna della tundra, è presente una grande flora, composta principalmente da erbe e piccoli arbusti, grazie all'umidità creata dal ghiaccio del sottosuolo.

Tipi di tundra

fauna della tundra artica

tundra artica

Possiamo collocarlo nell'emisfero settentrionale sotto la calotta glaciale artica, che si estende da un territorio inospitale fino al bordo della taiga definita dalla taiga. Su una mappa, sarebbe metà del Canada e gran parte dell'Alaska.

Nella maggior parte dei casi, possiamo trovare uno strato di sottosuolo ghiacciato, comunemente chiamato permafrost, che è composto principalmente da materiali più pregiati. Quando l'acqua satura la superficie superiore, si formano torbiere e stagni, che forniscono acqua alle piante.

La vegetazione della tundra artica non ha apparati radicali profondi, ma esiste ancora una varietà di piante che possono resistere al freddo: arbusti bassi, muschi, carici, lombrichi ed erbe... eccetera.

Gli animali sono adattati a sopportare inverni lunghi e freddi e si riproducono e si moltiplicano rapidamente in estate. Anche animali come mammiferi e uccelli hanno un isolamento extra grasso. Molti animali vanno in letargo in inverno per mancanza di cibo. Un'altra opzione è migrare verso sud per l'inverno, come fanno gli uccelli.

A causa delle temperature estremamente fredde, i rettili e gli anfibi sono pochi o inesistenti. La popolazione è in costante oscillazione a causa della costante immigrazione e immigrazione.

tundra alpina

Si trova in una regione montuosa in qualsiasi parte del pianeta, ad un'altezza significativa sul livello del mare, e non crescono alberi. Il periodo di crescita è di circa 180 giorni. Le temperature notturne sono spesso sotto lo zero. A differenza della tundra artica, il suolo delle Alpi è ben drenato.

Queste piante sono molto simili a quelle che si trovano nell'Artico e comprendono piante erbacee come graminacee, arbusti a foglia piccola ed eriche, alberi nani. Anche gli animali che vivono nella tundra alpina sono ben adattati: mammiferi come marmotte, capre, pecore, uccelli dal pelo duro e insetti come scarafaggi, cavallette, farfalle e altro ancora.

tundra antartica

È uno degli ecosistemi della tundra meno comuni. Possiamo vederlo nella Georgia del Sud e nelle Isole Sandwich meridionali, che fanno parte del Territorio Britannico, così come in alcune delle Isole Kergallen.

Clima

Per la sua altitudine e la vicinanza ai poli, il tempo della tundra rimarrà sotto lo zero per la maggior parte dell'anno, da 6 a 10 mesi circa. Ricordiamo gli elementi non viventi, come il suolo o la terra, le montagne, l'acqua, l'atmosfera, ecc. Si chiama bioma ed è interessante da studiare.

In generale, gli inverni della tundra sono lunghi, scuri, estremamente freddi e secchi, raggiungendo in alcune aree fino a -70 gradi Celsius. Sebbene la superficie sia innevata per la maggior parte dell'anno, durante l'estate si verificano leggere precipitazioni sotto forma di neve quando le temperature scendono.

Nelle regioni estreme, la temperatura media è compresa tra -12 e -6 gradi centigradi. In inverno possono raggiungere i 34 gradi centimetri, mentre in estate solitamente raggiungono i -3 ºC. Se parliamo di altopiani o montagne, in estate possono raggiungere i 10 gradi centigradi, ma di notte saranno alcuni gradi sotto zero per proteggersi.

Spero che con queste informazioni tu possa saperne di più sulla fauna della tundra e le sue caratteristiche.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.