Energie rinnovabili e non rinnovabili

energia eolica

Diciamo che una fonte di energia è rinnovabile, quando proviene da una fonte naturale e non si esaurisce nel tempo. Inoltre, è pulito, non inquina e dispone di un'ampia varietà di risorse. Ci sono una varietà di fonti di energia rinnovabile sul nostro pianeta. Con il progresso della tecnologia, le persone hanno scoperto più modi per utilizzare l'energia del nostro pianeta senza dover passare ai combustibili fossili e continuare ad affrontare gli effetti del cambiamento climatico. Ci sono diversi tipi di energie rinnovabili e non rinnovabili e ognuno di loro ha caratteristiche uniche.

In questo articolo ti diremo quali sono le principali energie rinnovabili e non al mondo.

Energie rinnovabili e non rinnovabili

tipi di energie rinnovabili e non rinnovabili

Biocarburanti

Si tratta di combustibili liquidi o gassosi prodotti da materiali biologici vegetali o animali. È un tipo di energia rinnovabile che non si esaurisce e può soddisfare le esigenze di trasporto. Utilizzando questi combustibili verdi, possiamo ridurre la nostra dipendenza dal petrolio e ridurre i danni che provoca all'ambiente. Tra i più importanti biocarburanti, abbiamo scoperto il biodiesel e il bioetanolo.

Biomassa

Un altro tipo di energia rinnovabile è l'energia da biomassa. È una sostanza organica che viene utilizzata per generare energia. Raccoglie un gruppo di materia organica con eterogeneità e diverse caratteristiche di origine. biomassa può essere considerato come materia organica prodotta in processi biologici che può essere utilizzato come energia.

Troviamo ad esempio la parte organica dei relitti agricoli e forestali, liquami, fanghi di depurazione e rifiuti solidi urbani. Ci sono molti modi per utilizzare l'energia della biomassa.

Energia eolica

energie rinnovabili e non rinnovabili

Fondamentalmente, questo tipo di energia si basa sulla raccolta dell'energia cinetica che possiede la massa d'aria e sulla generazione di elettricità da essa. Da tempi antichi, È stata una fonte di energia utilizzata dagli umani per alimentare le navi a vela, macinare il grano o pompare acqua.

Oggi le turbine eoliche vengono utilizzate per generare elettricità dal vento. A seconda di quanto forte soffi, puoi ottenere di più o di meno. Esistono due tipi di energia eolica, oceanica e terrestre.

Energia geotermica

È energia immagazzinata sotto la superficie della terra sotto forma di calore. Il nostro pianeta è pieno di energia e possiamo usare questa energia per generare elettricità. È una produzione ininterrotta di 24 ore, inesauribile, inesauribile, senza alcun inquinamento.

Energia marina

È un insieme di tecnologie che possono utilizzare l'energia oceanica. Dipende sempre dal tempo, la forza dell'oceano è inarrestabile, ma fa anche un buon uso dell'energia.

Onde, maree, correnti oceaniche e differenze di temperatura tra la superficie del fondale possono essere utilizzate come fonti di energia. Inoltre, il suo vantaggio è che non produce effetti ambientali o visivi di cui dobbiamo tener conto.

Energia idraulica

L'energia idraulica è l'energia utilizzata dall'energia cinetica del corpo idrico. A causa della cascata causata dal dislivello, la forza dell'acqua può spingere le turbine che generano elettricità. Vale la pena ricordare che questo tipo di energia rinnovabile era la principale fonte di produzione di elettricità su larga scala fino alla metà del XX secolo.

Il suo lavoro è attribuito agli impianti idroelettrici, riconosciuti come la fonte di energia più rispettosa dell'ambiente.

Energia solare

Utilizza pannelli solari per convertire direttamente la radiazione solare incidente in energia elettrica. Grazie alle celle fotovoltaiche, la radiazione solare che cade su di esse può eccitare gli elettroni e creare una differenza di potenziale. Più pannelli solari colleghi, maggiore è la differenza di potenziale.

Esistono anche altri tipi di energia solare oltre al fotovoltaico come l'energia solare termica e l'energia solare termoelettrica. L'energia solare termica è una varietà di energia solare ed è responsabile per soddisfare le esigenze termiche dei settori edile, industriale e agricolo. Questo è un modo molto efficiente per utilizzare l'energia solare.

L'energia solare termoelettrica, invece, utilizza lenti o specchi in grado di concentrare la radiazione solare su superfici più piccole. In questo modo possono raggiungere temperature più elevate e quindi convertire il calore in elettricità attraverso i fluidi.

Energie rinnovabili e non: combustibili fossili

combustibili fossili

Attualmente, vari tipi di combustibili fossili vengono utilizzati per l'energia. Ognuno ha caratteristiche e origini diverse. Tuttavia, contengono tutti molta energia per scopi diversi.

Ecco i principali:

  • Carbonio minerale. È carbone utilizzato nelle locomotive. È principalmente carbonio che si trova in grandi depositi sotterranei. Per estrarlo viene costruita una miniera dove vengono estratte le risorse.
  • olio. È una miscela di più idrocarburi in fase liquida. È costituito da altre grandi impurità e viene utilizzato per ottenere vari combustibili e sottoprodotti.
  • Gas naturale. È composto principalmente da gas metano. Questo gas corrisponde alla parte più leggera degli idrocarburi. Pertanto, alcune persone affermano che il gas naturale ha meno inquinamento e un'elevata purezza. Viene estratto dai giacimenti petroliferi sotto forma di gas naturale.
  • Sabbie bituminose e scisti bituminosi. Sono materiali formati da sabbie argillose che contengono piccoli resti di materia organica. Questa materia organica è composta da materiali decomposti con una struttura molto simile a quella del petrolio.
  • La energia nucleare è anche considerato un tipo di combustibile fossile. Viene rilasciato a seguito di una reazione nucleare chiamata fissione nucleare. È la divisione dei nuclei di atomi pesanti come l'uranio o il plutonio.

Sono considerati non rinnovabili poiché il petrolio si trova in fonti sedimentarie. Ciò significa che il materiale che si è formato è organico e coperto da sedimenti. Sempre più in profondità, sotto l'azione della pressione della crosta terrestre, si trasforma in idrocarburi.

Questo processo richiede milioni di anni. Pertanto, sebbene il petrolio venga prodotto continuamente, viene prodotto a una velocità molto ridotta su scala umana. Cosa c'è di più, il tasso di consumo dell'olio è così veloce che la sua data di consumo è stata programmata. Nella reazione di formazione dell'olio, i batteri aerobi agiscono per primi e i batteri anaerobi compaiono più tardi, più in profondità. Queste reazioni rilasciano ossigeno, azoto e zolfo. Questi tre elementi fanno parte dei composti di idrocarburi volatili.

Spero che con queste informazioni possiate saperne di più sull'energia rinnovabile e non rinnovabile.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.