Boom delle rinnovabili in Argentina

Poco più di 2 anni fa, precisamente il 15 ottobre 2015, è stato aperto il divieto delle energie rinnovabili in Argentina.

Quel giorno fu pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale la legge 27.191, quella norma era la scintilla che ha acceso la miccia per la spettacolare crescita delle rinnovabili nel sud del Paese.

potenza eolica

Questa legge ha permesso l'arrivo di investimenti da 7000 milioni e centinaia di nuove aziende per installare e gestire impianti fotovoltaici, parchi eolici, impianti a biomasse e biogas e impianti mini-idroelettrici.

Programma RenovAr

Come spieghiamo in altri articoli, questo sarà un grande anno per la promozione delle energie rinnovabili. Inizieranno infatti a essere realizzati i progetti firmati negli ultimi 12 mesi, più 26 già in costruzione, corrispondenti al Programma RenovAr, promosso dal Governo.

Isole Canarie ed energie rinnovabili

Se l'Argentina continua a quel ritmo, raggiungerà l'obiettivo di coprire il 20% della sua matrice energetica con energie rinnovabili entro il 2025, oggi il dato non arriva al 2%, ma con il nuovi impianti in costruzione consentirà di raggiungere l'8% quest'anno e il 12% nel 2019.

Cina energia rinnovabile

Secondo vari funzionari: «È tremendo cosa sta succedendo in Argentina il Paese si sta posizionando nel mondo come uno dei mercati più attraenti per lo sviluppo delle energie rinnovabili ”.

Juan Bosch, presidente di Saesa, un commerciante di gas ed energia, afferma che l'Argentina lo è migliorare molto. "Se guardi indietro di soli due anni, puoi vedere che il paese ha giocato in un altro campionato in materia di energie rinnovabili, aveva solo l'1 / 2% di energia rinnovabile nella matrice energetica. Oggi non c'è congresso sulle energie rinnovabili al mondo in cui l'Argentina non sia discussa come meta di investimenti ”.

potenza eolica

Questi investimenti stanno arrivando da tutto il mondo. Questi aiuteranno l'Argentina a farlo crescere nel mondo rinnovabileMentre qui c'è una capacità installata di 678 MW, l'Uruguay ha 1720 MW (44% della sua matrice energetica); Cile, 3740 MW (17%) e Brasile, 28.310 MW (18%).

Attualmente solo 678 MW di energie rinnovabili alimentano la matrice energetica argentina, mentre il raggiungimento dell'obiettivo del 20% nel 2025 implicherà raggiungere 10.000 MW. Per raggiungere questo obiettivo, il governo ha lanciato il programma RenovAr, una grande gara divisa in round che assegna progetti di generazione a diverse aziende.

Fino ad ora, ciò che ha avuto più diffusione è stato il suddetto Programma RenovAr, che ha già completato tre round (round 1 ad agosto 2016; round 1,5 a novembre 2016 e round 2 a ottobre 2017). Kind specifica che sono già 4466,5 MW assegnati da questo sistema, corrispondenti a 147 progetti (59 del round 1 e 1,5 e 88 del round 2). "A ciò dobbiamo aggiungere altri 10 progetti della risoluzione 202".

Energia solare fotovoltaica

Prezzi

Gli investimenti necessari sono molto importanti e dipendono dal tipo di tecnologia scelta: ad esempio, installare un MW di potenza in energia solare, deve sborsare circa $ 850000, mentre per un MW di energia eolica sono necessari circa $ 1.2 milioni.

In termini di risorse, il Paese non ha nulla da invidiare alle altre nazioni. C'è molto vento (e buona intensità) in Patagonia; tanto sole al Nord (anche se anche a Córdoba), e c'è molte risorse di biogas e biomasse nell'area agricola. C'è anche un potenziale in un impianto mini-idroelettrico.

L'energia rinnovabile costa meno dell'energia tradizionale: uno dei progetti RenovAr più economici ha chiuso a 45 $ per ogni MW / h, mentre oggi il grande utente acquista da Camessa a US $ 70/80 MW / h. Per il consumatore normale questo è molto importante, poiché ogni MW / h di energia rinnovabile riduce la bolletta elettrica.

Energia eolica

Il governo vuole creare un mix di elettricità di diverse tecnologie (eolico, solare, biogas, biomasse e mini-idro), ma il principale è l'eolico, dove sono già stati assegnati contratti per un totale di 2.5 GW.

 

Energia solare

Dopo l'energia eolica, il solare è il prossimo in importanza, con progetti premiati entro 1732 MW. Attualmente, questa tecnologia non ha molta penetrazione nel paese. Ci sono solo 7 MW a San Juan, a cui va aggiunto un impianto sperimentale di 1,5 MW anche in quella provincia.

energia solare fotovoltaica nel bestiame

In questo caso, 360 Energy è, in termini di premi, la più grande azienda privata di energia solare del paese. Il suo CEO, Alejandro Lew, lo sottolinea, come parte del nuovo rivoluzione delle rinnovabili, questa società ha firmato diversi contratti secondo le regole del RenoVar 1,5 Round (sette contratti, per 165 MW, a San Juan, Catamarca e La Rioja, il cui primo contratto entrerà in funzione a marzo) e nel Round 2 (contratti per 147 MW che entrerà in funzione nel 2019 e nel 2020, a Catamarca, San Juan, La Rioja e Córdoba "In totale, investiremo 300 milioni di dollari".

Lew sottolinea che l'Argentina può essere un'energia solare. Soprattutto nel nord-ovest del paese, ma anche in luoghi che potrebbero sembrare non molto efficiente, come la provincia di Buenos Aires (che è migliore di alcune zone d'Europa). "I progressi previsti nell'energia solare suggeriscono che l'intera matrice energetica locale potrebbe essere fornita da quella fonte".

Altre energie

Un po 'più indietro, ma anche con investimenti e progetti, arrivano biogas e biomasse. Finora sono stati assegnati 65 MW e 158 MW, in ogni caso. Oggi gli impianti di biogas nel Paese si contano sulle dita di una mano (appena 10 MW), ma si stima che nei prossimi 24 mesi saranno circa 30.

biomassa per caldaie

SeedsEnergy, ad esempio, ha annunciato un investimento di 11 milioni di dollari per costruire un impianto di biogas a Venado Tuerto (2 MW) e di 13 milioni di dollari per costruirne un altro a Pergamino (2,4 MW). «Questo sarebbe in primo luogo perché pensiamo espandere la capacità. Se c'è un RenovAr 3, pensiamo di presentarci, perché vogliamo costruire più impianti e reinvestire i profitti ».

La rivoluzione verde che è stata realizzata in questi ultimi 2 anni è spettacolare e ha messo il paese nel mirino degli investitori mondiali, stanno arrivando investimenti multimilionari, si firmano contratti, si costruiscono dozzine di parchi e si genera occupazione. C'è ancora molta strada da fare perché l'Argentina diventi una potenza nel campo dell'energia pulita, ma la prima pietra è già stata posta.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.