L'Iran rafforza il suo impegno per le energie rinnovabili

 

minori costi di investimento nell'energia solare

Dopo una lunga attesa, quasi 20 anni di attesa, da quando il progetto è stato concepito, le autorità iraniane hanno inaugurato lo stabilimento di Energia solare Mokran, nella provincia orientale di Kerman. È il più grande complesso del suo genere nel paese e ha una capacità di produzione di 20 megawatt.

Secondo il ministro iraniano dell'Energia, Hamid chitchian. “Finora sono state fatte offerte per il valore di 3.600 milioni dollari di investimenti esteri in energie rinnovabili ”.

Attualmente, l'Iran ha la più grande capacità di produzione di energia rinnovabile del Medio Oriente, come eolica, geotermica, idroelettrica e solare; con una capacità che gli consente anche di esportare energia elettrica. L'Iran ha più di 300 giorni di sole all'anno, buoni venti per l'energia eolica, così come vari impianti idroelettrici, tra le altre fonti di energia rinnovabile.

Energia solare

Un'azione sempre più comune in tutte le parti dell'impianto, che ha una spiegazione molto semplice secondo il tedesco Hans-Josef Fell, Presidente dell'Energy Watch Group.

“Ora le tecnologie solari ed eoliche sono molto economiche. Più economico, quell'energia da gas, petrolio, carbone, quella nucleare ... e, quindi, possiamo sostituire il sistema energetico convenzionale con un altro completamente rinnovabile in futuro ".

energia solare in agricoltura

In un futuro non troppo lontano, l'Iran avrà una centrale solare da 100 megawatt, che sarà il più grande del Medio Oriente.

L'Iran è considerato un paradiso per produzione e utilizzo di energia solare, ha una media di 2.800 ore di sole all'anno. Questo potenziale e le sovvenzioni offerte dal governo hanno fornito innumerevoli opportunità di investire in questo paese.

la california genera troppa energia solare

Energia eolica

La energia eolica in Iran ha registrato una crescita della generazione eolica negli ultimi anni e ha un piano per aumentare in modo sostanziale l'attuale generazione eolica. L'Iran è l'unico centro di produzione di turbine eoliche in Medio Oriente.

Energia eolica

Nel 2006 sono stati installati solo 45 megawatt di elettricità da energia eolica (30 ° al mondo). Si trattava di un aumento del 40% rispetto ai 32 megawatt del 2005. Nel 2008, con le centrali eoliche iraniane a Manjil (nella provincia di Gilan) e Binaloud (nella provincia di Khorasan Razavi) il totale è arrivato a 128 megawatt elettrici. Nel 2009, l'Iran aveva una capacità di generazione di energia eolica di 130 MW.

Questa capacità aumenta ogni anno, con l'apertura di nuovi parchi. Senza andare oltre, lo scorso marzo è stato inaugurato l'ultimo. Si trova nella città di Takestan, nella provincia di Qazvin, e ha una potenza di 55 MW. Il progetto è stato promosso da Gruppo di società MAPNA, dove ha investito più di 92 milioni di dollari.

Energia eolica

Energia idraulica

L'Iran produce circa 10.000 megawatt di energia idroelettrica, che rappresenta poco più del 14% della produzione totale di 70.000 mv.

La ricchezza di petrolio e gas del paese ha ritardato la consapevolezza della necessità di sviluppare energie rinnovabili, ma ora si stanno spingendo i piani per aumentare la produzione di energia solare, eolica e idroelettrica.

Uno dei grandi impianti iraniani è l'impianto Siah Bishe, prima centrale idroelettrica Stoccaggio pompato in tutto il Medio Oriente, un progetto di quattro decenni

Il meccanismo è costituito da due serbatoi sul fiume Chalus, con dighe alte 86 e 104 metri e lunghe 49 e 330 metri e un volume di circa 3,5 milioni di metri cubi, comunicato da mega pipe nell'interno della montagna fanno cadere l'acqua con forza sulle turbine nelle ore di richiesta e la pompano verso l'alto di notte, quando c'è elettricità inutilizzata nella rete.

Il governo sottolinea anche il successo per la Repubblica islamica "di aver portato avanti il ​​progetto nonostante il limitazioni imposte dalle sanzioni internazionali" negli ultimi anni.

L'impianto di Siah Brisheh è costato circa 300 milioni di euro e ha richiesto l'assunzione di oltre 5.000 lavoratori, is finanziato esclusivamente con capitale iraniano e il 90 per cento della tecnologia e dei componenti sono iraniani.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.